La Serracchiani consiglia la Bindi: “Berlusconi si meritava un ceffone”

Chiedere le dimissioni di Silvio Berlusconi dopo la bocciatura del Lodo Alfano? Secondo Debora Serracchiani, esponente di punta del Pd e della mozione Franceschini, sarebbe un errore. Ad Affaritaliani.it, la giovane europarlamentare indica la strategia del Pd: mettere il dito nelle contraddizioni della maggioranza. E sulla frase rivolta dal premier in diretta tv a Rosy Bindi (“Lei è più bella che intelligente”), non ha dubbi: “Si sarebbe meritato un ceffone”

Chiedere le dimissioni di Silvio Berlusconi dopo la bocciatura del Lodo Alfano? Secondo Debora Serracchiani, esponente di punta del Pd e della mozione Franceschini, sarebbe un errore. Ad Affaritaliani.it, la giovane europarlamentare indica la strategia del Pd: mettere il dito nelle contraddizioni della maggioranza. E sulla frase rivolta dal premier in diretta tv a Rosy Bindi (“Lei è più bella che intelligente”), non ha dubbi: “Si sarebbe meritato un ceffone”.
 
Dopo la bocciatura del Lodo qual è la strategia del Pd?
“La strategia è quella della responsabilità e della fermezza rispetto ai principi fondativi della Repubblica, che ha  proprio nella Costituzione il suo perno formale e sostanziale. Certo, è fuori luogo considerare la sentenza della Consulta una rivincita con altri mezzi sulla vittoria elettorale di Berlusconi, ma è ugualmente intollerabile che l’applicazione della legge venga spacciata dal premier e dai suoi consulenti come un’aggressione”.

È più giusto chiedere le dimissioni, con il rischio di andare a nuove elezioni?
“Chiedere le dimissioni di Berlusconi sarebbe cadere in una trappola.  Sarebbe offrirgli l’occasione di continuare a ripetere la sua menzogna preferita: che lui è un perseguitato della giustizia per moventi politici. Questo centrodestra è in difficoltà oltre che per l’anomalia rappresentata dal permanente ricatto leghista, per l’incapacità nell’affrontare i nodi veri della crisi e delle riforme”.

Come giudica la frase rivolta da Silvio Berlusconi a Rosy Bindi: “Lei è più bella che intelligente”…
“Quando una donna si sente dire una cosa del genere, penso sia autorizzata a rispondere con un sonoro ceffone allo zotico che ha di fronte. Le parole del premier, soprattutto perché dette senza premeditazione, rispecchiano i suoi costumi e il suo modo di aver a che fare con le donne”.

Lodo Alfano: il congresso del Pd è impedimento a fare opposizione?
“Non lo credo affatto. Intanto l’altro giorno in piazza a Roma ho visto un Pd mobilitato sull’informazione. E poi credo che il congresso stia andando in una buona direzione, offrendo al Paese un modello vitale di democrazia, cui possono partecipare tutti i cittadini. Mentre infatti sembra che gli spazi del confronto e della partecipazione si restringano, il Pd propone un modello alternativo a quello oligarchico del centrodestra, mette in campo temi, fa proposte, parla ai cittadini. Questo è fare opposizione”.

affaritaliani.it

La Serracchiani consiglia la Bindi: “Berlusconi si meritava un ceffone”ultima modifica: 2009-10-09T12:31:46+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento