Sicurezza/ Senza casco e imbragature al lavoro. Scandalo nel cantiere di Eurosky

cantiere

Operai senza imbracatura e senza casco, senza nessuna protezione insomma. E’ ciò che si vede nelle immagini riprese dall’emittente Roma Uno, all’interno del cantiere del “Business Park Europarco” la nuova centralità prevista nel Nuovo Piano Regolatore ai confini dell’Eur, dove sorgeranno i due grattacieli più alti di Roma “Eurosky”.  “E’ incredibile che un progetto che deve rappresentare l’immagine di Roma, uno dei più ambiziosi in questo momento, si faccia portavoce di un aspetto negativo come l’assoluta mancanza di sicurezza” ha commentato il responsabile dell’associazione Codici Roma, l’avv. Carmine Laurenzano.

A Roma gli ispettori del lavoro sono pochissimi e non sufficienti per compiere tutti gli adempimenti previsti in una città così complessa” aggiunge Laurenzano.

LA REAZIONE- “Non è un caso isolato ma diffuso secondo il monitoraggio che la nostra segreteria sta svolgendo in questi giorni” lo dice Marco Carletti, segretario Cgil Fillea Roma e Lazio in merito all’inchiesta di Roma Uno che ha documentato operai al lavoro senza imbracature e senza casco nel cantiere pubblico “Business park Europarco” all’Eur.

“Facciamo le norme, ne facciamo tante ma poi non stabiliamo le pene” spiega Carletti “anzi le pene vengono estremamente ridotte nel nuovo testo unico della sicurezza approvato quest’estate mentre eravamo tutti in spiaggia. Basta inserire pochi granelli di sabbia per bloccare la macchina”.


affaritaliani.it

Sicurezza/ Senza casco e imbragature al lavoro. Scandalo nel cantiere di Euroskyultima modifica: 2009-09-09T15:47:42+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento