Mourinho bufera: attacca Cobolli ed entra nel mirino degli estremisti islamici

Mourinho
Mou, Cobolli e.. l’Islam

Il rappresentante massimo della Juventus è un nemico dichiarato. Ha detto che preferisce la vittoria del Milan nel derby”. Mou spara contro Cobolli Gigli. Ma a sua volta ha altri problemi. Le dichiarazioni dello Special sulle condizioni fisiche di Muntari che sarebbe debilitato dal Ramadam mettono in agitazione il mondo dell’estremismo islamico. Oltremanica lanciano l’allarme: “E’ finito nel mirino”. Insulti contro di lui: “L’uomo è uno stupido. Dovrebbe essere messo a tacere”

MOURINHO, “COBOLLI GIGLI E’ UN NEMICO” – L’uomo di Setubal si fa un nuovo amico: Giovanni Cobolli Gigli. “Il rappresentante massimo della Juventus è un nemico dichiarato, è un nemico con personalità. Ha detto che preferisce la vittoria del Milan nel derby”. Se Lippi non può far pronostici perché ha un ‘ruolo istituzionale’, il numero uno dei bianconeri ha il divieto di fare il tifo per il Diavolo nella stracittadina milanese. Ovviamente José non si ferma qui, ma lancia un secondo pensiero con nonchalance: “Mi preoccupa solo uno cosa, il campionato finisce con Milan-Juventus”. E quindi? Poi torna sul presidente della Vecchia Signora e puntualizza: “Il rappresentante massimo della Juve dice che gli piacerebbe se vincesse il Milan. Bene. Per me è lo stesso se vince la Roma o la Juve”. Mou non ci sta: “Roma e Juve sono due grandi squadre, va bene se una delle due perde punti. O se li perdono entrambi. Se la Juve gioca contro il Livorno, spero che perda punti. Ma se c’è una sfida tra due grandi squadre…”.

MOU SU SNEIJDER: “LO AVREI VOLUTO SEI-SETTE SETTIMANE FA” – “Sarebbe stato fantastico averlo 6 o 7 settimane fa, ora se lo mandassi in campo, anche per 20 minuti, non avrebbe mai giocato prima con i compagni. Quindi non giocherà il derby anche se arriva il transfer”.

SPECIAL NEL MIRINO DEGLI ESTREMISTI ISLAMICI –  José Mourinho è finito nei guai.  Altro che le ire di Lippi, del suo amico Luciano (Spalletti), dei tifosi milanisti-juventini o le famose bastonate di Lo Monaco (che lui non conosce e confonde con Monaco di Tibet, Principato di Monaco etc…), stavolta lo Special ha poco da scherzare: è finito nel mirino degli estremisti islamici. Addirittura? Forse è un’esagerazione, eppure a sostenere questa tesi è il tabloid inglese ‘Daily Star’ che lo dice a chiare lettere e fa scattare l’allarme. Il motivo sarebbe ovviamente nelle parole pronunciate l’allenatore dell’Inter sul Ramadan e l’effetto che ha avuto nel fisico, a suo dire debilitato (per essere atleta) di Sulley Muntari.

Il ‘Daily Star’ dà spazio alle reazioni che le parole di Mourinho hanno provocato su alcuni forum: “L’uomo è uno stupido. Dovrebbe essere messo a tacere”, scrive un utente identificato dal nickname ‘Islamic Wolfe’.

MOURINO: “RAMADAM? SE MI SUCCEDE QUALCOSA E’ COLPA DEI MEDIA” – “Se mi succede qualcosa sara’ colpa vostra, io non mi sono mai permesso di criticare Muntari perche’ osservava la sua religione e mai mi e’ passato per la testa. C’e’ qualcuno fra di voi che si diverte a cambiare le mie parole”.

affaritaliani.it

Mourinho bufera: attacca Cobolli ed entra nel mirino degli estremisti islamiciultima modifica: 2009-08-29T08:29:21+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento