Praiano, misteriosa creatura marina?

 

pesce01--190x169.jpg

 

pesce03--75x60.jpg

pesce05--75x60.jpg

 

 

 

NAPOLI – Una misteriosa creatura marina? No, un esemplare di Zu-cristatus.

Si è pensato a un piccolo «mostro marino» sabato scorso quando un pesce dalle strane fattezze: occhi enormi, corpo schiacciato, grossa pinna rossa e sottile coda, è stato riportato a galla agonizzante nel mare di Praiano. A entrare in contatto e pescare il presunto mostro – come riferisce il sito Positanonews.it – un gruppo di sub del Centro costiera amalfitana di Gaetano Milano che durante un’immersione al largo della marina di Praia, in un punto in cui il mare tocca fino ai 90 metri di profondità, avevano notato una sagoma che affannosamente cercava di raggiungere la superficie.

Le attrezzature dei subacquei segnalano i 65 metri di profondità e l’animale nuota al massimo a cinque metri di distanza da loro. Si tratta di un animale strano, non comune, si ferma e poi riprende la navigazione verso la superficie e ai 30 metri dall’emersione smette qualsiasi movimento. Così i sub si avvicinano e decidono di portarlo a riva, poi da lì al centro immersioni. Impresa non facile perché nel frattempo turisti e curiosi che hanno notato l’animale cominciando a immortalarne le strane fattezze. Finalmente, una volta giunti al diving center, i sub contattano l’Acquario di Napoli e si accordano per il trasporto della «misteriosa creatura marina» a Napoli presso la stazione Antonio Dhorn dove tutte le domande che avvolgono il singolare avvistamento ottengono risposta. Il verdetto del professor Roberto Sandulli dell’Università Partenope di Napoli è univoco, nessun mistero: quello che hanno riportato in superficie i subacquei del Centro costiera amalfitana è un pesce che vive nel mesopelagico, ossia a profondità variabili tra i 90 e i 120 metri chiamato Zu-cristatus. Un predatore dalle carni non commestibili, con grandi occhi e una pinna dorsale rossa oppure viola la cui lunghezza massima conosciuta è di 118 centimetri, poco più degli 82 centimetri dell’esemplare recuperato e comunque un pesce non comune agli avvistamenti subacquei.

Praiano, misteriosa creatura marina?ultima modifica: 2009-08-25T08:15:44+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento