Michael Jackson ucciso dal Propofol

Michael Jackson Ape Verticale
Michael Jackson

 

Ora è ufficiale: a uccidere il ‘re del pop’ è stato un potentissimo anestetico, il Propofol. Lo ha confermato l’autopsia della salma di Michael Jackson

Il medico personale del cantante, Conrad Murray, gli somministrava il Propofol per sconfiggere l’insonnia. Lo ha reso noto il sito del Los Angeles Times.

Il dottore, secondo quanto scrive il giornale californiano, ha riferito agli inquirenti di aver seguito questo trattamento per sei settimane, durante le quali venivano somministrati alla pop star 50 grammi di Propofol al giorno, iniettate per endovena.

Per evitare che il cantante si assuefacesse alla sostanza il medico aveva abbassato la dose a 25 grammi, aggiungendo altri due sedativi.


Michael Jackson ucciso dal Propofolultima modifica: 2009-08-25T08:59:43+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento