Sessoscritto/ La dominatrice

E arrivò l’irpef. Tra debiti contratti l’anno precedente e anticipi per i 12 mesi a venire le tasse superavano di gran lunga i risparmi accumulati sul conto corrente.
“Cosa fare?”, mi chiedevo camminando senza meta per la città. E tutti i metodi che mi venivano in mente erano immorali o illegali.
“Spacciare colla ai bambini delle elementari? Orchestrare una rapina in banca? Vendere cocaina ai rampolli dei bar del centro?”. No, non ero la persona adatta per questo genere di attività. Mi avrebbero beccata all’istante. Oddio, passare i prossimi mesi in galera mi avrebbe fatto risparmiare notevolmente sulle bollette, ma tutto sommato avrei preferito trovare un altro metodo per evitare l’evasione fiscale e la cella.

Poi lessi un articolo su Affaritaliani.it dedicato a una mistress. E fu l’inizio della svolta. Non avevo mai pensato di fare la dominatrice, di frustare e schiavizzare gli uomini per lavoro.
Eppure eccomi qua.

Lo schiavo è legato al trono davanti a me. I suoi occhi invocano pietà, ma so perfettamente che in realtà desidera soffrire più di quanto non stia già patendo. Così lo faccio accomodare su uno dei cavalletti e sfodero la mia collezione di fruste e di paddle. Sarà divertente a vedere la sua pelle striarsi di rosso, osservarlo mentre cerca di evitare i colpi, sentirlo gridare, e poi supplicare perdono e giurare infine eterna obbedienza. Solo allora lo scioglierò e gli permetterò di baciare i miei piedi per un’ultima volta in segno di sottomissione, prima di ordinargli di lasciarmi in pace fino alla prossima volta.

E prima, pagherà il conto. Ben 400 euro, per due ore. Mentre ci penso, lo frusto con maggiore forza. Quasi a scacciare un senso di disagio. Sto per ricevere più di un quarto del mio stipendio medio. È un’ingiustizia, dopotutto. Ma faccio buon viso a cattivo gioco.

Alla fine, è vero che a volte basta un attimo per cambiare vita.
Ho già prenotato un biglietto aereo per Amsterdam, dove andrò alla ricerca di nuovi strumenti per i miei clienti. E ci sarà da ridere.

 

codice: 111624


Sessoscritto/ La dominatriceultima modifica: 2009-06-29T11:26:02+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento