Stupri/ Roma, fermati due romeni

Presi i due romeni ritenuti responsabili dello stupro della ragazzina 14enne al parco della Caffarella, a Roma. I due sono stati fermati in nottata dalla polizia. Il primo è stato riconosciuto mentre si trovava in questura, con altri sette connazionali convocati perché sospettati dello stupro. L’altro è stato catturato a Livorno. Il primo giovane, un 20enne, avrebbe già confessato accusando il secondo, un 36enne, di complicità.

I due romeni fermati sono stati individuati anche grazie alla collaborazione della polizia romena e del commissariato romano di Primavalle. Poco prima dell’alba la polizia è arrivata anche al complice che era riuscito a fuggire dalla Capitale.

“Non so perché, non so come è successo, volevamo solo rapinarli, poi improvvisamente tutto è cambiato”. Questo uno dei passi della confessione del 20enne.

Tra l’altro uno dei due potrebbe essere coinvolto anche nella violenza sessuale avvenuta a Roma, nel quartiere Primavalle ai danni di una donna di 40 anni. La conferma non arriva ufficialmente ma secondo alcune indiscrezioni sarebbe “forte” il sospetto della polizia nel coinvolgimento di uno dei due fermati, il più giovane, in entrambe i casi di violenza.

 
 

Stupri/ Roma, fermati due romeniultima modifica: 2009-02-18T09:06:43+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Stupri/ Roma, fermati due romeni

Lascia un commento