Il regista torna nella casa dei genitori, a tre anni dall’incidente che lo portò in coma

Nuti, fine di un incubo

IlFrancesco Nuti - Fine di un incubo per il regista, attore e sceneggiatore regista torna nella casa dei genitori, a tre anni dall’incidente che lo portò in coma

 

 

Una stagione all’inferno: è quella che ha vissuto Francesco Nuti, passato dalla depressione, all’alcolismo fino al coma, a seguito di una caduta nella sua casa romana ai Parioli. La notizia dell’incidente, tre anni fa, scosse il mondo del cinema e i numerosi fan dell’attore-regista: pochi, all’epoca, scommettevano in un recupero di Nuti.

Invece, a dispetto di ogni previsione, l’ex campione di incassi al botteghino ha dimostrato di saper risorgere come l’Araba fenice. L’attore toscano è infatti tornato a Narnali, in provincia di Prato, nella casa dei genitori, riabbracciando parenti ed amici, che lo sosterranno nel percorso di riabilitazione.

 

Un lungo cammino in salita, quello dell’attore, piegato ma non spezzato dai flop artistici, dai problemi esistenziali e dalle rotture sentimentali che l’hanno messo a dura prova. «Francesco sta migliorando ed è potuto tornare da noi – ha dichiarato il fratello Giovanni a La Nazione -. Del resto la vicinanza, il contatto quotidiano con chi gli vuole bene è fondamentale nel suo caso. Le sue prospettive future sono proprio legate alla costanza che continuerà a mettere nella riabilitazione, ma anche alla vicinanza degli amici». (Libero News)

 

 

 

 

Il regista torna nella casa dei genitori, a tre anni dall’incidente che lo portò in comaultima modifica: 2009-02-13T07:09:28+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento