In Italia, è boom del gioco online

Per la prima volta in Italia, il mese scorso, sono stati messi in vendita online alcuni domini .it attraverso il portale di aste Sedo.it. I domini sono stati scelti sulla base di due criteri: da un lato ricoprire i settori attualmente liberalizzati come quello del poker, degli skill games, delle scommesse e delle videolottery, e dall’altro tenendo conto anche del prezzo minimo di vendita. La lista dei domini messi all’asta comprendeva ben 50 possibili siti tra cui anche calcioscommesse.it, ippica.it, pokersportivo.it e scommesse.it. L’asta online è stata realizzata in collaborazione con Aequiti Srl, già advisor unico per la gara di cessione del nome a dominio Poker.it.

“Nonostante l’aggravarsi della crisi economica a livello mondiale, che sta frenando gli investimenti in tutti i settori e che sta incidendo sensibilmente sul mercato dei domini, l’asta ha avuto un esito soddisfacente”. E’ stato questo il commento rilasciato ad Agicos da Simone Ferracuti, Country Manager per l’Italia di Sedo, a conclusione dell’asta di vendita dei domini .it legati al gioco. “Il risultato più significativo è che durante questo evento, il primo nel suo genere in Italia, si è registrato già un primo record: Blackjack.it è stato il dominio .it venduto al prezzo più alto, ovvero 29.000 euro”. Tra gli altri domini, Skillgames.it e Skillgame.it sono stati venduti per 15.000 euro ciascuno mentre Holdem.it è stato ceduto per 6.800 euro. “Abbiamo venduto poi anche una serie di domini di fascia bassa sotto i 1.000 euro”, ha proseguito Ferracuti.

I due domini di fascia alta, Scommesse.it e Betting.it, hanno ricevuto invece le offerte più alte pari rispettivamente a 95.000 euro il primo e 90.000 euro il secondo. Entrambe le offerte, però, sono risultate inferiori al prezzo minimo di vendita e quindi entrambi i domini sono rimasti invenduti anche se attualmente sono in corso diverse trattative dopo-asta. All’asta di Sedo hanno partecipato utenti da nove paesi diversi tra cui – oltre all’Italia – Usa, Francia, Spagna, Germania, Olanda, Svezia, Israele e Australia.

“Le offerte più alte sono giunte tutte dall’estero” – ha concluso il Country Manager per l’Italia di Sedo, “indice del maggiore sviluppo di alcuni mercati stranieri rispetto a quello italiano, dove probabilmente non è ancora evidentemente ben chiara ai più l’importanza della qualità del nome a dominio per qualsiasi tipo di attività online. L’asta è stata comunque seguitissima: oltre 2.600 persone sono state collegate negli ultimi minuti dell’evento, con un aumento del traffico della pagina italiana di Sedo di più di 40 volte superiore alla media dei visitatori quotidiani”.

http://www.affaritaliani.it/coffee/Tvragazzi/video-conigliette-a-catalogo291008.html guarda i video

———————————————————————————————————————————–

In Italia, è boom del gioco onlineultima modifica: 2009-01-14T08:20:00+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento