Magistratura abolita, Alitalia ai piloti. Affari svela che cosa accadrà nel 2009

alitalia-scherzosa-ap.jpgAffaritaliani.it, in esclusiva, è in grado di offrirvi la sintesi dei principali avvenimenti dell’anno nuovo. Gli altri si limitano a fare informazione. Noi facciamo preveggenza.

Gennaio
La crisi economica si fa sempre più dura. Fallita la social card, Tremonti prevede la fine del capitalismo e vestito da Befana va personalmente a casa delle famiglie più povere consegnando 20 euro. Brunetta intanto inaugura i tornelli nei bar. La vicenda Alitalia si trascina ancora. Colaninno lancia un ultimatum a piloti e hostess in sciopero.  Nuove polemiche internazionali dopo che Berlusconi si congratula con il nuovo premier scozzese dicendo che è “giovane, bello e di braccino corto”.

Febbraio
Berlusconi accusa il colonnello Giuliacci di spargere pessimismo e chiede che le previsioni meteo siano almeno bipartisan: “Al bel tempo deve essere dato lo stesso spazio del maltempo”, afferma il premier. Si aggrava la crisi della giustizia: la procura di Isernia apre un fascicolo sulla procura di Bolzano, che a sua volta indaga sulla procura di Pistoia che ha aperto un fascicolo sulla procura di Benevento che indaga Mastella. Interviene il Capo dello Stato, ma tutti bellamente lo ignorano.


Mariastella Gelmini

Marzo
Nuove polemiche per una frase di Berlusconi che in conferenza stampa saluta il nuovo leader della comunità gay di San Francisco dicendo che è “giovane, bello e busone”. Il ministro Gelmini chiude il quadrimestre annunciando per l’anno prossimo una nuova misura anti bullismo: il grembiule verrà sostituito dalla camicia di forza. Nuovo clamoroso caso giudiziario: il procuratore di Messina mette sotto inchiesta il Csm, risponde la procura di Cuneo che apre un fascicolo preventivo su tutti i vincitori dell’ultimo concorso in magistratura.

Aprile
Benedetto XVI torna a condannare tutte le unioni diverse dalla famiglia tradizionale, condannando duramente anche le amicizie e perfino le conoscenze fatte in treno, “perché – dice – sono contro natura”. Continua indefessa la battaglia contro i fannulloni. Brunetta annuncia i tornelli dai parrucchieri. Nessuna soluzione per il caso Alitalia: Colaninno piomba sullo sciopero dei piloti vestito in tuta mimetica e elmetto coi rami per lanciare un nuovo ultimatum.

Maggio
La crisi economica si aggrava. Le Borse toccano i minimi storici, il petrolio schizza a 300 dollari al barile, trasformando le pompe di benzina in gioiellerie, con tanto di vetri antiproiettile e vigilanza armata. Banche sempre più in difficoltà: Unicredit annuncia la chiusura degli sportelli per prelevare denaro. Per due anni i soldi potranno essere versati sui conti ma non ritirati. Politica, crisi del Pd: Veltroni tiene una conferenza stampa in cui annuncia il completo rinnovamento dei dirigenti del partito, mentre alle sue spalle D’Alema fa boccacce e versi strani. 

 

Giugno
Il ministro Gelmini chiude l’anno scolastico bocciando d’ufficio tutti per cattiva condotta. Berlusconi accusa Amadeus di spargere pessimismo e gli impone la plastica al naso. Crisi Alitalia: dopo aver lanciato l’ennesimo ultimatum, Colaninno attrezzato come un cecchino serbo si piazza sulla torre di controllo di Fiumicino e comincia a sparare a piloti e hostess. Si celebrano le elezioni europee: il Pdl conquista il 94% dei consensi. Veltroni: “Non nascondo la sconfitta. Sono però soddisfatti per la sostanziale tenuta del Pd”.


Berlusconi

Luglio
Si svolge alla Maddalena in Sardegna il vertice G8. Berlusconi per creare un clima cameratesco accoglie i capi di stato e di governo con gavettoni d’acqua e fialette puzzolenti. Intanto la crisi economica si fa più seria: Tremonti stanzia per le famiglie più povere 1 miliardo di euro in soldi del Monopoli, intanto un messo delle banche passa di casa in casa a ritirare gli spiccioli che le famiglie italiane tengono nel barattolo di vetro.

Agosto
Berlusconi va in visita in Vaticano, ma prima di incontrare il Pontefice si nasconde dietro una porta e al suo arrivo gli fa “Buuuuumm!” e scoppia in una fragorosa risata. Ratzinger ne ordina l’immediata scomunica. La giustizia italiana intanto è al collasso: il Procuratore capo di Lamezia Terme mette sotto inchiesta l’intera Cassazione. Con l’arrivo dell’estate Brunetta continua la sua battaglia, inaugurando i tornelli sulle spiagge per i bagnini fannulloni.

Settembre
La Gelmini inaugura l’anno scolastico in preda ad una crisi isterica e annuncia che d’ora in poi le maestre per passare il concorso dovranno sottoporsi alla prova della flagellazione. Veltroni intanto rilancia il Pd e annuncia un congresso straordinario, lo slogan sarà “Di Pietro sei un bastardo”. D’Alema intanto celebra da un’altra parte il congresso fondativo del “Partito Democratico 2”, “ma – afferma –  non è una scissione, è un contributo al lavoro di Veltroni”.

Ottobre
Si cerca ancora il partner Alitalia, voci insistenti parlano di un intesa con Air Congo che però pone come condizione il rientro nella normalità delle relazioni sindacali. Colaninno annuncia il bombardamento di Fiumicino dove hostess e piloti manifestano. Ennesimo incidente diplomatico internazionale. Berlusconi saluta il nuovo leader cinese Barangh Obangh, definendolo “giovane, bello e itterico”. L’Italia dei Valori vola nei sondaggi e supera il Pd ormai ridotto alle dimensioni di una bocciofila.


Roberto Colaninno

Novembre
La crisi economica è al culmine. Tremonti ormai vestito da francescano, agitando un bastone annuncia nuove catastrofi per il capitalismo e chiude dicendo “Deus vult”. Berlusconi accusa Amadeus di spargere pessimismo e gli impone la plastica al naso. Giustizia: protagonismo del procuratore di Rovereto che annuncia di aver aperto un’inchiesta su se stesso per reati gravissimi.

Dicembre
Tutti i magistrati italiani si danno appuntamento al “Palazzaccio” per un suicidio collettivo: la magistratura in Italia viene abolita. D’ora in poi le controversie verranno risolte tutte a Forum su Retequattro. Nasce finalmente la nuova Alitalia, ma con un cambio al vertice: Colaninno lascia per esaurimento nervoso, e a guidare la nuova compagnia sarà una cooperativa di piloti e hostess. Brunetta si fa fotografare trionfante mentre inaugura i tornelli a casa sua.

—————————————————————————————————————————————————————


4minuti.it
Immigrati, rissa in Cpt a Siracusa
TGCOM – 43 minuti fa
Una violenta rissa, forse inscenata per propiziare un tentativo di fuga, è scoppiata tra gli immigrati ospitati nel Centro di permamenza teporanea di Cassile, nei pressi di Siracusa. Le forze dell’ordine hanno faticato non poco per riportare la calma.
RISSA IN CPT NEL SIRACUSANO, 20 ARRESTI, 6 FERITI AGI

Quotidiano Nazionale
Napoli, le accuse dell’ex assessore Alla Iervolino disse
Corriere della Sera – 11 ore fa
NAPOLI – È considerato un acerrimo «nemico» di Alfredo Romeo. L’ex assessore comunale al Patrimonio Mario Di Costanzo, ascoltato il 23 dicembre scorso in qualità di testimone negli uffici della Dia, ha mantenuto ferme le sue posizioni.
Romeo, i verbali degli interrogatori di Rutelli e Jervolino AudioNews
Romeo: “Con Fioroni solo chiacchiere, ma i politici sono sempre

Libero-News.it
Berlusconi primo anche su ‘Facebook’ con oltre 40mila fans
Adnkronos/IGN – 15 ore fa
E’ quanto emerge da una classifica curata da ‘ClandestinoWeb’ e dedicata alla categoria fans dei politici del più popolare social network del mondo. Sul podio anche Renato Brunetta e Umberto Bossi. Sul primo gradino fuori dal podio il leader del Pd
Facebook, Silvio batte tutti Libero-News.it
Fan su Facebook, Soru settimo politico in Italia

Adnkronos/IGN
## Azouz Marzouk torna libero: “Ora ricomincerò a vivere”
Virgilio Notizie – 14 ore fa
Milano, 30 dic. (Apcom) – Azouz Marzouk è tornato un uomo libero: il tunisino 28enne, marito e padre di due delle quattro vittime della strage di Erba dell’11 dicembre 2006, ha finito di scontare la pena di 13 mesi patteggiata per spaccio di droga e
Azouz Marzouk ha lasciato il carcere di Vigevano Leggo Online
Azouz Marzouk scarcerato: “Voglio rimanere in Italia”

—————————————————————————————————————————————————————

Magistratura abolita, Alitalia ai piloti. Affari svela che cosa accadrà nel 2009ultima modifica: 2008-12-31T08:57:52+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Magistratura abolita, Alitalia ai piloti. Affari svela che cosa accadrà nel 2009

Lascia un commento