Segnali/ Fa sesso come vuoi, quando vuoi e non chiede nulla in cambio. Chi? La real doll, in perenne innovazione

introfrontcover.pngsegnali131208realdoll(5).jpgsegnali131208realdoll(6).jpgsegnali131208realdoll(3).jpgsegnali131208realdoll(4).jpgsegnali131208realdoll(1).jpgsegnali131208realdoll(2).jpg 

 

 

segnali131208realdoll.jpgOrmai ci siamo. Ancora qualche piccolo accorgimento per superare la freddezza tipica di ogni essere inanimato, l’inserimento del movimento e finalmente l’uomo potrà dire addio alle donne di carne. Sempre che si accontenti di manichini al posto delle femmine reali, s’intende….

Una comoda compagna di silicone
Si fanno chiamare real dolls, ma di reale hanno solo l’apparenza. Però, se un giorno le donne decideranno di far da sé e di liberarsi dei maschi per tutto e in tutto, gli abbandonati saranno costretti a ricorrere, volenti o nolenti, a compagne di silicone.
Per loro fortuna, l’innovazione in questo campo corre rapida e il grado di verosimiglianza raggiunta dalle più recenti creazioni di quelle che una volta erano “solo” bambole gonfiabili lascia allibiti. Per rendersene conto è sufficiente vedere le varietà di donne proposte da www.realdoll.com. Si realizza il sogno di ogni uomo: poter scegliere le caratteristiche fisiche della propria donna ideale. Dal colore dei capelli alla pelle, dalla carnosità delle labbra al taglio degli occhi, dalle dimensioni del seno a quelle del sedere, i modelli proposti sono in grado di soddisfare ogni gusto.


Anche di “genere” visto che esiste anche il bambolotto di sesso maschile e la serie “female”, per gli appassionati dei travestiti…Certo, i giocattoli sessuali di lattice non sono per tutte le tasche, visto che i prezzi variano dai 6 ai 10mila euro.
Una volta portata a casa una compagna senz’anima, meglio dedicarle la giusta attenzione, che in questo caso significa anche un look adeguato. Sul sito esiste un guardaroba  per la propria ragazza di lattice e, ovviamente, è l’intimo ad andare per la maggiore….

Dolls da vestire
Ma in internet è possibile imbattersi in siti dove il piacere di vestire e rivestire dei modelli di donne ed uomini ha poco di che libidinoso; un altro genere di dolls questo, che con le “real” ha in comune solo la duttilità. C’è chi le chiama cartoon dolls e sono a disposizione dei navigatori, ma solo virtualmente e per scopi molto più innocenti delle bambolone formose.
Per capire di cosa si tratta basta dare un’occhiata a portali come www.games2girls.tv o www.cartoondollemporium.com, vere porte d’ingresso ad un mare di giochi per il gentil sesso in giovane età.
“Giochi” sui generis: ci sono quelli dove il divertimento consiste nel far indossare vestitini ad una bambola virtuale, altri per provare il trucco, altri ancora dove l’abilità è quella ai fornelli… ma sono solo alcuni esempi, perché ci sono anche games dove si gioca a fare la parrucchiera per creare le acconciature più belle o stravaganti, quelli dove ci si inventa estetiste, stiliste, organizzatrice di eventi e sfilate…

Ma quel che più amano le ragazze è provare e riprovare abiti sempre nuovi e diversi. Non potendo realizzare questo desiderio ossessivo nella realtà, internet offre oggi la possibilità di farlo on-line. Per le amanti del “dress-up” (vestire/indossare) la scelta non manca. Siti come  www.dressupwho.com o www.I-dressup.com permettono di giocare coi look del passato e del presente, con quelli reali e quelli immaginari, si possono vestire donne che sembrano quasi reali e altre dalle forme da cartoon, altre ancora in perfetto stile manga; si può creare l’abito più adatto per animali e personaggi immaginari. Si possono costruire le modelle secondo i propri gusti, e divertirsi a cambiare trucco, capelli e look all’infinito.
E anche la moda si è accorta di quel che accade in internet. E’ di questi giorni la notizia che la stilista Alberta Ferretti è oggi disponibile in forma virtuale sul sito www.stardoll.com con le riproduzioni in pixel delle sue collezioni. Basta un clic per provare gli abiti che sono realmente in vendita nelle boutique. Non è escluso che qualcuna delle 8 milioni di visitatrici che ogni mese passano dal sito stardolls si convinca poi a fare una capatina al negozio di abbigliamento…

AFFARI

Segnali/ Fa sesso come vuoi, quando vuoi e non chiede nulla in cambio. Chi? La real doll, in perenne innovazioneultima modifica: 2008-12-16T08:48:00+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento