Politkovskaya/ Avvocato: politico russo mandante dell’omicidio

Fu un politico russo a ordinare l’omicio di Anna Politkovskaya. Lo ha rivelato, senza fare in nome del mandante, Murad Musayev, l’avvocato dei quattro sospetti killer della giornalista uccisa sulla soglia di casa il 7 ottobre del 2006. Secondo l’avvocato Musayev il nome del politico russo è presente negli atti del processo ma è stato finora taciuto. La Politkovskaya era la spina nel fianco di Vladimir Putin durante i suoi anni al Cremlino. La giornalista fu l’autrice di inchieste scomode sull’occupazione delle truppe russe della Cecenia e sull’operato dei Kadyrov, padre e figli, plenipotenziari di Mosca in Cecenia.


Anna Politkovskaya

Il 7 ottobre è non solo il giorno del compleanno di Putin ma anche l’onomastico di ramzan Kadyrov, l’attuale presidente della Cecenia. Intanto i giornalisti sono stati riammessi al processo da cui la stampa era stata bandita la scorsa settimana. L’avvocato Musayev ha spiegato che il mandante dell’omicidio Politkovskaya “va cercato in Russia, non all’estero”. Questo perché, parafrasando le parole usate dalla procura, che aveva parlato di una persona “grande, orribile, residente all’estero” (allusione piuttosto esplicita all’ex oligarca Boris Berezovski rifugiato a Londra dopo la fine dell’era Eltsin) nel fascicolo del processo non si parla di un uomo “grande e orribile”, ma “di alcuni politici identificati” esplicitamente criticati dalla giornalista” nei suoi articoli”.

A sorpresa poi la procura ha chiesto di ricusare il giudice Ievgheni Zubov per il suo presunto atteggiamento pregiudiziale nel corso delle udienze. I legali dei 4 imputati – nessuno per l’omicidio ma solo per aver aiutato il killer – si sono opposti all’istanza di ricusazione. Il processo e’ stato aggiornato e la decisione sul giudice sara’ resa nota domani.

affaritaliani


Politkovskaya/ Avvocato: politico russo mandante dell’omicidioultima modifica: 2008-11-26T08:38:10+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento