Milano/ Tragedia a scuola, bimbo cade dal terzo piano: è grave

bimbocaduto11.jpgbimbocaduto5.jpgbimbocaduto7.jpgbimbocaduto3.jpgbimbocaduto4.jpg bimbocaduto.jpg

 bimbocaduto2.jpg

Un bimbo di una scuola elementare di via De Rossi è caduto dal terzo piano dell’edificio. E’ stato trasportato in ospedale e sarebbe in gravi condizioni, secondo quanto riferisce il 118. L’episodio è accaduto intorno alle 9.50. E’ un bimbo cinese di 6 anni l’alunno della scuola elementare precipitato dal secondo piano stamani.

“Il bambino, ricoverato in mattinata presso il nostro nosocomio, ha riportato in seguito alla caduta un trauma cranico severo e lesioni agli organi addominali e toracici oggetto di monitoraggio continuo. Attualmente il piccolo versa in stato di coma. La prognosi è riservata”. E’ quanto si legge nel bollettino medico diffuso dall’ospedale Niguarda riguardo alle condizioni del bimbo di 5 anni caduto dal terzo piano della scuola elementare di via De Rossi.

Secondo una prima ricostruzione della polizia, la classe si stava spostando dall’aula al laboratorio d’inglese. Il bimbo è rimasto indietro e la maestra è tornata a controllare. A quel punto ha visto la finestra della classe aperta e si è sporta vedendo il corpo del piccolo a terra. Il bimbo è stato portato in codice rosso a Niguarda. La maestra è in stato di choc.

Si è trattato con tutta probabilità di un incidente. Questa la prima ricostruzione degli agenti del commissariato Quarto Oggiaro che stanno svolgendo le indagini sul posto dopo che un bambino cinese di 5 anni è caduto dal secondo piano della scuola di via De Rossi. Gli agenti hanno trovato una sedia vicino alla finestra che, dai primi riscontri, era chiusa e sarebbe quindi stata aperta dal bimbo che poi si sarebbe sporto ed è caduto. Nell’aula non era presente nessuno perché gli alunni si erano trasferiti nei laboratori per una lezione di inglese.

“Non mi sembra ci siano problemi di strutture. Io insegno a studenti stranieri in un’aula al primo piano. E’ vero che le finestre sono facilmente apribili, ma ci sono dei parapetti di circa un metro e mezzo”. E’ quanto spiega Francesco Mancuso, insegnante delle scuole serali ospitate nell’istituto elementare “Cappellini” di via De Rossi dove stamattina un bimbo di 5 anni è caduto dalla finestra.

“Ho già inviato un assistente sociale sul posto e ho sentito la direttrice dell’ufficio scolastico regionale  Anna Maria Dominici. Il Comune è pronto a intervenire, se servirà, con i propri servizi sociali”. E’ quanto spiega l’assessore comunale all’Educazione Mariolina Moioli dopo l’incidente di stamani nella scuola di via De Rossi dove un bimbo cinese è precipitato dal terzo piano.

“Molte delle strutture scolastiche sono cadenti e non rispettano le norme vigenti in materia di sicurezza. Edifici vecchi, troppo spesso privi delle necessaria manutenzione per risultare effettivamente sicuri per i nostri figli. Su un totale di 10.762 scuole e 42.029 edifici scolastici (dati del Miur relativi all’anno scolastico 2007-2008) il 6% risale a costruzioni dell’800, il 18% è stato costruito nell’arco temporale 1900-1946, e il restante 75% negli ultimi 50 anni”.

E’ quanto dichiara il Segretario nazionale dell’associazione Codici Ivano Giacomelli dopo l’incidente di stamani con un bambino caduto dal terzo piano di una scuola di via De Rossi. “E’ necessario verificare le responsabilità di questo incidente grave e fare una riflessione importante anche sul ruolo degli insegnanti. Classi troppo numerose rendono, infatti, molto difficile un controllo efficace su tutti i bambini: bisognerebbe prevedere altre figure che aiutino e supportino l’educatore in questo compito. Codici avvierà un monitoraggio per verificare la sicurezza nelle strutture scolastiche, in particolare per elementari ed asili nido. Le scuole devono ritornare ad essere un luogo sicuro per i nostri figli”, aggiunge Giacomelli.

affaritaliani

Milano/ Tragedia a scuola, bimbo cade dal terzo piano: è graveultima modifica: 2008-11-26T09:14:49+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento