Vladimir Luxuria ad Affaritaliani.it: “Ecco come cambierò questa sinistra. E adesso faccio politica a modo mio”

isola_famosi_finale2.jpgisola_famosi_finale.jpgisola_famosi_finale1.jpgisola_famosi_finale4.jpgisola_famosi_finale3.jpg

isola_famosi_finale9.jpgisola_famosi_finale10.jpgisola_famosi_finale7.jpgisola_famosi_finale8.jpgisola_famosi_finale5.jpgisola_famosi_finale6.jpg

 

 

Già dopo la sconfitta elettorale avevo dichiarato che non vedevo le Europee nel mio futuro immediato. Confermo questa idea, quindi escludo nel mio futuro immediato una candidatura alle elezioni europee. Ringraziando ovviamente la disponibilità di Rifondazione Comunista, sia prima sia dopo”. Intervistata da Affaritaliani.it, Vladimir Luxuria risponde così al segretario del Prc Paolo Ferrero, che, sempre ad Affaritaliani.it, si era detto pronto a candidarla all’Europarlamento.

Dietro la sua vittoria all’Isola dei Famosi c’è anche la politica? “Penso che chi abbia seguito l’Isola e votato abbia tratto una conclusione da come mi sono comportata lì, non credo che ci siano state valutazioni politiche. Probabilmente il mio percorso, non solo politico, ma generalmente militante, ha confermato la fiducia di alcuni e conquistato comunque anche la fiducia di altri. Sarebbe riduttivo pensare che chi mi ha sostenuto politicamente mi ha fatto vincere l’Isola, anche perché non ho mai fatto comizi politici sull’Isola ma l’ho voluta vivere come un’esperienza diversa, formativa e soprattutto per vagliare la mia forza fisica e psicologica“.


La finale dell’Isola dei Famosi (Foto Emmevi)

Resta in politica? “Continuerò a sostenere le mie idee e a dichiararle in qualsiasi sede, credo che anche questo sia politica”. E il rapporto con Rifondazione? “Sono stata candidata come indipendente, non ho neanche la tessera. Però le mie simpatie ovviamente rimangono e rimaranno sempre a sinistra“. Ferrero o Vendola? Da che parte sta? “Vedo che dopo due mesi e mezzo non è cambiato niente nel partito (ride, ndr). In questo momento non mi sento di parteggiare per nessuno, se non per tutte le persone che sperano in un’Italia migliore dove si considerano anche le istanze dei più deboli”. Vladimir Luxuria futuro leader della sinistra italiana? “Non ho voluto fare l’Isola dei Famosi per avere credito politico e poi investire in una candidatura. No, lo escludo“.

GAY/ LUXURIA: RISPETTO OMOSESSUALI NON TRA PRIORITA’ CARFAGNA – “Roma è una città grandissima, ma purtroppo in parte della popolazione c’è un’intolleranza spesso alimentata da certi politici. Chi sono questi politici? Tutti quelli che pensano che due gay che si vogliono bene non possono essere considerati una coppia normale riconosciuta dallo Stato. La Carfagna? Non penso che la ministra Carfagna abbia tra le sue priorità in agenda il rispetto della dignità degli omosessuali e dei transessuali”. Ad affermarlo ai microfoni dell’emittente televisiva romana Retesole è Vladimir Luxuria. “L’inchiesta sugli affitti negati ai gay a Roma – rincara la dose la neovincitrice dell’Isola dei Famosi – dovrebbe far riflettere tutti quelli che dicono che l’Italia è cambiata. Molti tendono ancora ad escludere i diversi per qualsiasi motivo fisico o sessuale, mentre io credo che la diversità arricchisce il mondo non lo impoverisce”.

FERRERO (PRC): PRONTI A CANDIDARE VLADIMIR ALLE EUROPEE – Dietro la vittoria di Vladimir Luxuria all’Isola dei Famosi c’è anche una valenza politica? Affaritaliani.it lo ha chiesto al segretario di Rifondazione Comunista Paolo Ferrero. “Politica nel senso di costume, di apertura mentale, di modelli umani sì. Politica in senso stretto di partito no. Vladimir rappresenta una compagna, una persona che ha un elevato grado di solidarietà, di fratellanza, di reciprocità con il prossimo, di eguaglianza e, nello stesso tempo, è una persona molto sensibile e molto attenta agli altri e alle dinamiche. E’ un modello antropologico molto positivo dal mio punto di vista“. Luxuria è stata deputato del Prc nella passata legislatura, potrà ancora avere un ruolo nel suo partito? “Se lei ritiene, assolutamente sì”. La candiderete alle Europee del prossimo anno? “Deciderà Vladimir… per quanto mi riguarda ovviamente sì. Però lei mi aveva già manifestato l’idea di stare un passo indietro e quindi di non essere più sul terreno della rappresentanza politica. Ma se vorrà saremo certamente felici di candidarla alle elezioni europee“.


Vladimir Luxuria ad Affaritaliani.it: “Ecco come cambierò questa sinistra. E adesso faccio politica a modo mio”ultima modifica: 2008-11-25T18:34:59+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento