Silvia Rocca: “Mi farei tutti i giorni Charlize Theron. Fra gli uomini, mi piace solo Berlusconi”

silviarocca6.jpgsilviarocca-ape.jpgsilviarocca5.jpgsilviarocca6.jpgsilviarocca3.jpgsilviarocca4.jpgrocca1.jpgsilviarocca1.jpg silviarocca2.jpg

 

Dopo i calendari di Sara Varone, Natalia Bush, Belinda Kerr, dei rugbisti, arriva quello di Silvia Rocca. Nata a Torino il 18 febbraio 1979, Silvia Rocca è all’avanguardia in tutto quello che fa. E’ stata la prima deejay in topless, la prima a fare le interviste completamente nuda (nel “Tg Rosa”, trasmesso da Antenna 3 Lombardia), la prima a parlare a “Buona Domenica” di come si entri in televisione solo grazie alla disponibilità a scendere a compromessi con i potenti. Insomma, è una donna senza peli sulla lingua. Dal 2004, ogni anno, posa nuda per un calendario. Nel 2008, lo ha fatto per aiutare i “City Angels”, l’associazione di volontari che operano in situazioni di emergenza, per le strade di Milano. In definitiva, il calendario di Silvia è diventato una tradizione editoriale e un must per tutti gli uomini italiani.


Silvia Rocca – Calendario 2009

Il calendario 2009 è stato realizzato da Paolo Ranzani, che Silvia considera il “miglior fotografo italiano”. Come ci conferma lei stessa, in questa intervista esclusiva. 

Perchè, anche quest’anno, hai voluto posare per un calendario?
“Perchè realizzare un calendario è la prova che funzioni come personaggio, che il pubblico ti vuole, che gli editori riconoscono la tua popolarità. Inoltre, Paolo ha saputo ritrarre la mia anima perchè ci conosciamo fin da ragazzi. Forse per questo, mentre mi scattava le foto non ha avuto alcuna reazione. Evidentemente, pensava alla sua fidanzata ventenne.”

E tu, a cosa pensi mentre posi nuda? 
“A nulla. Non ho bisogno di immedesimarmi in un personaggio, mi viene naturale sprizzare erotismo da tutti i pori. In questo, è evidente la differenza tra me e le altre showgirl che posano per i calendari: loro non sanno neppure come sorridere di fronte all’obiettivo. Ma io non sono solo una showgirl.”

Spiegati meglio.
“Ho scritto i romanzi ‘Relazioni incrociate’ e ‘Sguardo letale’. Sono laureata in psicologia e criminologia. Molte showgirl hanno la terza media. Certo, loro sono disponibili con i produttori, i registi, i conduttori, i dirigenti televisivi… Per questo, passano da un programma all’altro, da un canale all’altro. Io non la dò a nessuno e quindi non lavoro. Oltre che partecipare agli show leggeri, potrei fare l’opinionista nei programmi che parlano di criminalità. di problemi sociali, ma le mie lauree non sono abbastanza per chi si occupa del casting.”

Insomma, tu dici che per lavorare in televisione una donna deve darla…
“Non solo in televisione. Anche nelle aziende, negli studi professionali, negli ospedali. Conosco infermiere che hanno avuto il posto solo dopo essere state disponibili con il primario. Per non parlare delle adolescenti, corteggiate dai loro insegnanti. Una quindicenne mi ha raccontato di aver ricevuto una telefonata dal suo prof: ‘Hai bisogno di ripetizioni, vieni a casa mia.’ Lei ha risposto: ‘Vengo con mio padre’.  L’insegnante ha riattaccato e poi le ha dato un voto basso…”

La società italiana non sarà poi così marcia?
“Lo è. Infatti, io lavoro molto all’estero (dove conta solo la professionalità). Come disc jockey ho lavorato in Cambogia, Thailandia, Indonesia, Australia e Russia. In discoteca, attiro sempre dalle 1.500 alle 3.000 persone. Nel novembre 2007, nel corso di un evento circense, a Valencia, ho lavorato alla Plaza de Toros di fronte a 80mila persone: li ho fatti ballare tutti, per due ore. Tengo a sottolineare che sono stata io la prima deejay in topless. L’ho fatto negli anni scorsi, per fami conoscere. Oggi, mi spoglio con minor frequenza.”


Silvia Rocca

Chi è il tuo uomo ideale?
“Silvio Berlusconi, perchè ha le palle. C’è un abisso tra lui e quegli onorevoli che non hanno mai lavorato e scaldano la sedia in parlamento. A me piacciono anche le donne con le palle, come Simona Ventura. Se entra in politica, fa fuori tutti quei rammolliti…”


Silvia Rocca – Calendario 2007

Simona Ventura ti piace anche fisicamente?
“Si, ma la mia preferita è Charlize Theron: me la farei tutti i giorni. Ho visto i suoi film, le sue foto sexy, è incredibilmente bella. Inoltre, è una donna con gli attributi. Oggi, ci sono più donne con le palle che uomini.”

affaritaliani

Silvia Rocca: “Mi farei tutti i giorni Charlize Theron. Fra gli uomini, mi piace solo Berlusconi”ultima modifica: 2008-11-20T12:52:00+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento