Vip green/ Da Rossella Brescia a Federico Moccia, da Gianmarco Tognazzi a Elio Fiorucci, le star s’impegnano per l’ambiente

rossellabrescia4.jpgrossellabrescia5.jpgrossellabrescia2.jpgrossellabrescia3.jpg

 rossellabrescia1.jpg

La cura dell’ambiente, prima che l’intero pianeta vada in crisi, è (o dovrebbe essere) fra le priorità dei governi, com’è nell’agenda del neoeletto presidente Usa Barack Obama. Ma non è solo questione di scelte strategiche, politiche ed ecomiche: l’adozione di un nuovo modello di vita ecocompatibile comincia a casa nostra. Limitando il consumo di acqua, luce, carta e borse della spesa, per esempio. Senza scordare di fare la raccolta differenziata e cercando di ricorrere all’auto il meno possibile. Chi più, chi meno, stiamo tutti vivendo una piccola – e al contempo grande – rivoluzione nella nostra vita quotidiana. E l’attenzione per l’ecosostenibilità non coinvolge solo noi comuni cittadini. Anzi. In Italia sono sempre più numerosi i vip che si fanno “testimonial” di questo nuovo modo di vivere.

Bona Frescobaldi

Così non stupisce che i personaggi di spicco della moda, dello spettacolo e della cultura intervistati da Affaritaliani siano tutti d’accordo con lo stilista Ermanno Scervino: “Per salvare l’ambiente dobbiamo per prima cosa cambiare le nostre abitudini, facendo attenzione alle piccole cose. Non è necessario rinunciare alla comodità, ma bisogna avere coscienza e rispetto di quello che ci circonda”. Vale a dire? “Nelle mie collezioni uso solo la pelle degli scarti dell’alimentazione. E se un giorno ci fossero solo vegetariani smetterei di usarla del tutto”, assicura Scervino, che da tempo non mangia più carne e che oggi è impegnato in un percorso di addio anche nei confronti del pesce.

Da un fiorentino a una fiorentina: la marchesa Bona Frescobaldi, international chairman dei Fiends of Fai (Fondo per l’Ambiente Italiano), fa la sua parte riciclando le borse della spesa “che uso più volte, fino a quando non si rompono” e chiudendo l’acqua della doccia quando si insapona. Un’abitudine, questa, condivisa dalla ballerina e conduttrice Rossella Brescia, che afferma: “Tengo un sacco al risparmio dell’acqua. Ogni volta che mi insapono sotto la doccia chiudo il rubinetto e quando mi lavo i denti adopero solo un bicchiere di acqua. Ma il mio impegno non si limita a questo: faccio la raccolta differenziata e riciclo la carta scrivendo sul dorso dei fogli usati”.
Rossella Brescia, foto Luca Rebecchini
 

Rossella Brescia

a seguire il consiglio dello scrittore Federico Moccia: “Evito di stampare email se non è necessario, scrivo dietro ai fogli stampati prima di buttarli e ho imposto l’uso della carta riciclata per la stampa dei miei romanzi”.
Lo stilista Elio Fiorucci è un vero “maniaco” della divisione dei rifiuti nella pattumiera: “Dopo colazione, per esempio, lavo sempre il vasetto dello yogurt prima di gettarlo nell’apposito contenitore. Non possiedo una casa domotica come alcuni miei amici, ma uso lampade a basso consumo energetico ed evito di lasciare accese le luci nelle stanze dove non servono”.


Jo Squillo

Compra solo prodotti biologici la conduttrice e cantautrice Jo Squillo, che già 15 anni fa scrisse una canzone, “Aria”, per sensibilizzare i giovani sull’importanza di preservare l’ambiente, tema che continua a starle a cuore, tanto che ha lanciato la prima collezione di Eco-Moda con maglioncini fatti in latte. E consiglia alle donne di limitare all’essenziale lo shopping “Basta giocare con il guardaroba puntando su abbinamenti con accessori diversi e rinnovando i capi old style con piccoli accorgimenti di sartoria”.

Tra tutti, a vincere la palma d’oro per l’impegno nei confronti dell’ambiente è comunque l’attore Gianmarco Tognazzi, che ha scelto di vivere in campagna e ha sostituito il gasolio con la sansa, un biocombustibile alternativo a base di olio di noccioline. “La mia intenzione è installare i pannelli solari, ma attualmente il progetto è troppo costoso”. E conclude con un invito ai politici: “Il governo dovrebbe aiutare a diffondere l’uso delle fonti energetiche alternative prevedendo maggiori incentivi per chi si impegna in questo senso”.

tratto da affari italiani

Vip green/ Da Rossella Brescia a Federico Moccia, da Gianmarco Tognazzi a Elio Fiorucci, le star s’impegnano per l’ambienteultima modifica: 2008-11-09T12:25:09+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento