Povera Paris/ Anche i ricchi piangono: la crisi dimezza i gettoni di presenza per la Hilton

611.jpgparishiltonshoppinglondra8.jpg116.jpgparishiltonshoppinglondra3.jpgparishiltonshoppinglondra7.jpgparishiltonnewcollection3.jpgparishiltonnewcollection4.jpgparishilton2.jpgparishiltonnewcollection2.jpghilton2.jpgparis_britney_2.jpg hilton1.jpg

La crisi finanziaria ha un risvolto anche per il “dorato” mondo del jet set internazionale: secondo quanto ha riferito l’edizione online del Mail il “credit crunch” in atto ha avuto un impatto sui “gettoni di presenza” che gli organizzatori di eventi pagano a divi e starlette come Paris Hilton. La ragazzina, celebre più per il suo cognome che per particolari meriti artistici, avrebbe infatti visto ridursi a sole 25 mila sterline il compenso per l’ultima apparizione ad una inaugurazione a Londra, ben distante dalle 70 mila sterline che l’ereditiera dell’omonima catena alberghiera guadagnava in media in tempi precedenti alla crisi.


Paris Hilton

Secondo il quotidiano in realtà la Hilton avrebbe potuto ottenere 50 mila sterline dal nightclub Paper, ma a condizione di farsi vedere due volte, non andare da altre parti prima o dopo la serata inaugurale e rimanere a disposizione dei fan per almeno due ore. Condizioni “capestro” cui la Hilton non ha voluto sottostare, optando per l’unica altra offerta disponibile, quella del Movida, che però le ha fruttato esattamente la metà in termini di cachet.

Certo, in tempi in cui il settore finanziario licenzia decine di migliaia di dipendenti, banche e imprese corrono a chiedere prestiti a quegli stessi Stati dal cui “gioco” volevano liberarsi fino a pochi mesi or sono (con la sola eccezione delle banche italiane, che sdegnosamente rifiutano ancora, per il momento, ogni ipotesi di ricapitalizzazione) i problemi finanziari della “povera” Paris fanno sorridere. Ma in un mondo dove anche l’immagine e l’informazione contribuiscono a mettere ancora più in risalto la crisi stessa, persino i dolori dell’ereditiera più celebre al mondo possono essere un segnale sintomatico del periodo di difficoltà dell’economia.


Povera Paris/ Anche i ricchi piangono: la crisi dimezza i gettoni di presenza per la Hiltonultima modifica: 2008-11-03T09:06:46+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Povera Paris/ Anche i ricchi piangono: la crisi dimezza i gettoni di presenza per la Hilton

Lascia un commento