Il Rigoletto/ “Comandare è fottere”, ovvero come essere bastardi e fare carriera nel vademecum del perfetto manager di Pier Luigi Celli

Questo è un libro che non fa giri di parole. Che magari mentre tu stai lì a farli, gli altri ti soffiano la poltrona da sotto il sedere. Il mondo del lavoro è una giungla, con poche regole e tanti aspiranti leoni. Lo sa bene Pier Luigi Celli, che per anni è stato ai vertici delle maggiori aziende italiane. E allora risultano inutili, se non addirittura ridicoli, i discorsi buonisti e politicamente corretti sulle strategie per fare carriera.

In questo “piccolo vademecum per bastardi di professione” l’ex direttore generale della Rai dice tutto quello che di solito in proposito si tace. Ovvero che, alla faccia dell’utopia delle pari opportunità, “nascere bene” aiuta eccome. Così come aiuta saper scegliere la persona giusta da servire per poi abbandonarla quando serve, selezionare alleati e nemici, usare l’arte della seduzione e della finzione. E quando finalmente arrivi, consiglia Celli, non guardarti indietro, sii sempre pronto a succedere a te stesso o a farti rimpiangere attraverso i successori.

Parafrasando il celebre detto “Comandare è meglio che fottere”. Celli scrive così questa sorta di Princípe di Machiavelli per manager o aspiranti tali, nel quale i mezzi sono tutti giustificati se il fine è la poltrona del capo.

L’autrice
Pier Luigi Celli ha ricoperto, tra gli altri, gli incarichi di direttore delle Risorse Umane in Rai, Omnitel, Olivetti, Eni ed Enel, direttore generale della Rai, presidente di Ipse 2000, responsabíle della Dírezione Corporate Identíty della Unicredit. Attualmente è amministratore delegato e direttore generale dell’università Luiss Guido Carli di Roma. Ha pubbllicato numerosi libri di saggistica e narrativa, l’ultìmo dei qualì è Altri esercizi di penflmento (Aliberti).

Comandare è fottere
di Pier Luigi Celli

Ed. Mondadori
105 pagg, 15,00 euro

Il Rigoletto/ “Comandare è fottere”, ovvero come essere bastardi e fare carriera nel vademecum del perfetto manager di Pier Luigi Celliultima modifica: 2008-11-03T08:37:36+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento