Maltempo/ Ponte di Ognissanti con freddo e pioggia in tutt’Italia

genova5.jpggenova11.jpggenova14.jpggenova16.jpggenova9.jpg

genova18.jpggenova17.jpggenova13.jpggenova12.jpggenova10.jpggenova7.jpggenova8.jpggenova1.jpg 

 genova.jpg

Piogge torrenziali e venti fortissimi continuano ad abbattersi sull’Italia: da Nord a Sud gli italiani passeranno i prossimi giorni ”sotto l’ombrello”. Il brusco abbassamento della temperatura ha interessato tutta l’Italia. In Alto Adige è caduta la prima neve fino a poco sopra i mille metri di quota. Per percorrere le strade di montagna è necessaria l’attrezzatura invernale. La statale del Passo Pennes è stata chiusa per l’inverno. 

pio

E il ponte di Ognissanti sarà tutto all’insegna del maltempo. Secondo le previsioni meteo della Protezione Civile sabato ci sarà ancora cielo molto nuvoloso su tutte le regioni del Nord con precipitazioni diffuse su Lombardia e Triveneto. Nuvole anche sull’alta Toscana e piogge nel Lazio. Al Sud, invece, cielo parzialmente nuvoloso con graduale aumento della copertura e locali piogge o rovesci temporaleschi dal pomeriggio sulle zone appenniniche settentrionali e sulla Sicilia occidentale.

SABATO E DOMENICA -E ancora: per sabato è previsto tempo irregolarmente nuvoloso su Puglia, Calabria meridionale, Sardegna e Sicilia con piogge deboli. Su tutte le altre regioni molto nuvoloso con piogge diffuse, specie la prima parte della giornata sul triveneto, Emilia Romagna e versante tirrenico di Toscana e Lazio. Tendenza dal pomeriggio a miglioramento con precipitazioni in esaurimento e di nuovo nuvolo dalla serata. Infine, per domenica ancora nuvole su Val d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia occidentale con piogge diffuse ed abbondanti. Precipitazioni deboli sul Veneto e Toscana settentrionale e parzialmente nuvoloso sulle restanti regioni.

TRAFFICO INTENSOMa il maltempo non sembra scoraggiare i vacanzieri: la società Autostrade prevede intenso traffico per venerdì sera e il rientro in città domenica pomeriggio. La previsione di traffico intenso è di Autostrade per l’Italia, anche in considerazione del calendario: la giornata festiva di Ognissanti cade di sabato e le prime partenze sono previste per venerdì sera. In tanti si sposteranno per raggiungere i parenti e i luoghi di origine o per la tradizionale visita ai defunti del 2 novembre.

PARTE LA CAMPAGNA DI VACCINAZIONE CONTRO L’INFLUENZA – Al via la campagna di vaccinazione 2008-2009. Il ministero del Welfare ha emanato la circolare ‘Prevenzione e controllo dell’influenza’ che fissa i criteri per la stagione in corso. “Come indicato anche dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) – ricorda il ministero – la vaccinazione è il mezzo più efficace per combattere l’influenza e ridurne le complicazioni. E può essere effettuata da tutti i cittadini che non abbiano specifiche controindicazioni alla sua somministrazione ma, in accordo con gli obiettivi della pianificazione sanitaria nazionale e regionale – aggiunge la nota – le persone a cui, prioritariamente, i servizi territoriali dovranno offrire la vaccinazione sono le cosiddette categorie a rischio”.


L’alluvione in Sardegna

CHI SI DEVE VACCINARE, PER CHI E’ GRATUITO –  Dunque le persone dai 65 anni in su; i bambini oltre i 6 mesi e gli adulti con patologie croniche (l’elenco delle patologie è specificato in circolare); le donne che saranno nel secondo e terzo trimestre di gravidanza durante la stagione epidemica; gli individui di qualunque età ricoverati in strutture per lungodegenti; i medici e il personale sanitario d’assistenza; i contatti familiari di soggetti ad alto rischio; i soggetti addetti a servizi di primario interesse collettivo; il personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani.

“Per chi non rientra in una delle sopraelencate categorie a rischio – aggiunge il ministero – il vaccino antinfluenzale è a pagamento. Si acquista in farmacia dietro presentazione di ricetta medica. Per la nostra condizione climatica, e per l’andamento temporale mostrato nelle stagioni epidemiche precedenti, il periodo ottimale per la conduzione della campagna di vaccinazione è l’autunno, a partire dalla metà di ottobre fino a fine dicembre”. Il vaccino costa 8,90 euro.

Inoltre il ministero informa che all’interno della programmazione offerta delle diverse Regioni e Province autonome, “il vaccino è offerto gratuitamente ai soggetti elencati, in una unica dose per tutte le persone di età superiore ai 9 anni (per i bambini al di sotto di tale soglia d’età, che siano vaccinati per la prima volta, devono essere somministrate due dosi pediatriche di vaccino a distanza di 4 settimane)”. Infine, il consiglio per arginare la diffusione dell’influenza tra tutta la popolazione. “Adottare opportune misure igieniche, tra cui una buona igiene delle mani, un controllo delle secrezioni respiratorie (coprire bocca e naso quando si starnutisce o tossisce), lavare ad alte temperature i fazzoletti di stoffa e accuratamente le mani”. L’intero testo della circolare ministeriale annuale è anche sul sito nel ministero: www.ministerosalute.it.

 

.

Maltempo/ Ponte di Ognissanti con freddo e pioggia in tutt’Italiaultima modifica: 2008-11-01T10:13:00+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento