Bergamo/ Assumeva ragazzine nel suo bar e le stuprava: alla sbarra un 68enne

Bergamo/ Assumeva ragazzine nel suo bar e le stuprava: alla sbarra un 68enne
 Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo hanno arrestato P. A., pensionato, 68enne, ritenuto il responsabile di violenze sessuali seriali ai danni di sette ragazze, avvenute in un’abitazione della provincia. Le vittime, tra i tredici ed i diciassette anni, venivano conosciute dall’anziano nel bar di cui era gestore e dove venivano ingaggiate in nero come bariste. Sfruttando il rapporto professionale, l’anziano pedofilo conduceva, con una scusa, le vittime in un appartamento sovrastante il bar all’interno del quale abusava di loro, imponendogli anche il silenzio sotto la minaccia di fargli perdere il lavoro.

La vicenda, che è durata per circa un anno, è stata denunciata dalla più giovane delle vittime, all’epoca dei fatti ancora tredicenne, che ricevute le avances dall’anziano si è rivolta ai carabinieri per denunciare l’episodio. Le indagini hanno consentito di identificare le altre adolescenti rimaste vittime delle violenze. L’anziano programmava le violenze con sistematicità, atteso che le ragazze addette al bar venivano presto “licenziate”, talvolta dopo appena due mesi “dall’assunzione”. Per l’anziano si sono aperte le porte del carecere di Bergamo.
AFFARITALIANI

Bergamo/ Assumeva ragazzine nel suo bar e le stuprava: alla sbarra un 68enneultima modifica: 2008-10-17T14:13:02+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento