FORZA NUOVA

1fa610d4ab86c15fdfdcb3436f66ce2b.gifORDINE FUTURO E LE ELEZIONI

ELEZIONI E ORDINE FUTURO

Di fronte alla decisione del movimento FORZA NUOVA di prendere parte alla battaglia delle politiche, anche al prezzo di mobilitare tutta la propria base militante per la raccolta delle firme e per la campagna elettorale, la redazione di ORDINE FUTURO ritiene necessario prendere posizione e analizzare la situazione, non da un punto di vista immediato e utilitaristico, ma da quello peculiare della rivista, vale a dire: dottrinario, formativo e culturale.

In primo luogo, intendiamo sgombrare il campo dal primo equivoco che sembra confondere le idee a parecchi intellettuali dell’Area della Destra radicale, spesso convinti, peraltro in buona fede, che l’impegno intellettuale e culturale sia da separare da quello militante. Il messaggio fondamentale, il filo conduttore di OF in questi anni è stato proprio quello della Cultura Militante, vale a dire del Pensiero, che per quanto alto e articolato, deve sempre incarnarsi nell’Azione. Troppo spesso, uomini di notevole levatura morale e intellettuale, si sono comportati come abitanti dell’Olimpo che, diversamente da quelli dell’Iliade, disdegnano di scendere sul campo di battaglia. E’ invece tempo, anche per gli intellettuali e gli uomini di pensiero, di scendere in campo al fianco degli attivisti di base con la spada in pugno. E quando diciamo “spada” non intendiamo soltanto quella classica che assume le forme del volantino o del secchio di colla per gli attacchinaggi. Oggi, la spada può assumere forme diverse ma ugualmente efficaci. Tutti abbiamo contatti umani personali che possono essere messi al servizio della causa, partecipare a iniziative, diffondere materiale di propaganda, tutti possiamo usare il nostro telefono o il nostro computer per diffondere i nostri messaggi e comunicati, per intervenire sui forum, per segnalare i nostri siti. Tutti siamo chiamati alla mobilitazione e alla militanza più capillare.

A ben vedere, questo è un tipo di impegno che possiamo e dobbiamo assumerci non solo in campagna elettorale, ma tutto l’anno. Possiamo solo augurarci che l’impegno in questa battaglia costituisca solo l’inizio, un vero salto di qualità e anche di quantità, nella militanza in tutte le sue molteplici espressioni.

Ma dobbiamo sgombrare il campo anche da un altro equivoco, quello della “inutilità” pratica di questa battaglia. Sicuramente non dipende da noi far vincere l’uno o l’altro dei due grandi schieramenti che sostengono il Sistema e del resto non è certo questa la nostra missione. DIPENDE INVECE DA NOI SFRUTTARE AL MEGLIO QUESTA CAMPAGNA PER PUBBLICIZZARE FORZA NUOVA e i suoi punti programmatici e per cementare i rapporti con molti elementi validi che seppure esterni al movimento, sono in questo momento al nostro fianco. Ci auguriamo che l’attuale sforzo comune sfoci in futuro in una collaborazione stabile e permanente al servizio dei comuni Valori.

D’altra parte, si sono registrati alcuni tentativi di demoralizzare i militanti o di fuorviarli per indurli a non impegnarsi in questa lotta da parte di falsi amici. Parallelamente, il varo di una FALSA DESTRA ASSOLUTAMENTE NON ALTERNATIVA AL SISTEMA CHE L’HA PARTORITA costituisce la riprova che la decisione forzanovista di prendere parte a questa battaglia è stata quella giusta anche sul piano tattico. Molti elementi che hanno impulsivamente aderito a questa falsa destra cominciano già a ricredersi e a nutrire seri dubbi. Un altro compito che dobbiamo svolgere è proprio quello di mostrare a questi camerati in buona fede (da non confondere con gli opportunisti che in tali frangenti non mancano) che una vera alternativa esiste e opera, tanto sul piano dei Valori che dell’attività concreta. Dobbiamo avere la maturità necessaria per distinguere quelli che si sono attestati su posizioni ambigue e funzionali al Sistema di potere per tornaconto e malafede , da quelli che sono, semplicemente, ingannati e confusi, ma pur sempre onesti e sinceri. Ci attende un’opera di chiarificazione paziente e incessante, che non deve scadere nelle offese e nella controproducente polemica personalizzata ma volare alto, sul piano delle idee e delle impostazioni politiche strategiche. Dobbiamo solo favorire un graduale processo di selezione naturale.

Inoltre, agli obiettivi citati – mobilitare la energie, sfruttare la visibilità mediatica, aggregare al fianco di FORZA NUOVA tutte le realtà sane, smascherare gli asserviti al Sistema e recuperare tutti gli elementi validi e onesti – se ne aggiunge un altro, totalmente indipendente dai risultati numerici, e che potremmo definire supremo e fondamentale: quello FORMATIVO, SPIRITUALE E CARATTERIALE. Il fatto stesso che ci si impegni in una battaglia disinteressata che non offre possibilità di bottino personale, di carriere e seggioloni di potere ma solo quella di battersi con Onore e determinazione per il nostro popolo e la nostra Terra gettando i semi di un ulteriore lavoro di Ricostruzione Nazionale, costituisce di per se un motivo valido per dare il meglio di noi stessi in queste settimane.

–MOBILITARSI TOTALMENTE PER FORZA NUOVA

–UTILIZZARE LA VISIBILITA ’ MEDIATICA

–SALDARE LE FORZE SANE IN UN BLOCCO DI ENERGIE

–FORGIARE LO SPIRITO FORZANOVISTA PER LE FUTURE LOTTE LEGIONARIE

TUTTI IN BATTAGLIA, TUTTO PER LA BATTAGLIA !

La Redazione di Ordine Futuro

FORZA NUOVAultima modifica: 2008-03-20T12:52:29+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo